Privacy


Dal 25 maggio 2018 la maggior parte delle aziende dovranno adeguarsi al nuovo Regolamento Europeo 679/2016 (RGPD Link ufficiale) in termini di protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e nella relativa libera circolazione.

Il nuovo regolamento va a sostituire completamente l’attuale legge sulla privacy 196/2003 che quindi andrà a decadere dal 25 Maggio 2018.

Sono previste diverse sanzioni (fino al 4% del fatturato) nel caso non ci si adegui nei tempi nei termini previsti.

Sul sito ufficiale del Garante Privacy è presente una guida sull’applicazione del nuovo regolamento (Link ufficiale). La Guida intende offrire un panorama delle principali problematiche che imprese e soggetti pubblici dovranno tenere presenti in vista della piena applicazione del regolamento.

La Xelab, in quanto azienda specializzata e composta da personale altamente qualificato, da supporto a tutte quelle aziende che si trovano a dover adempiere a questi obblighi.

In funzione della tipologia dell’azienda e quindi in base al tipo di dati di persone fisiche trattati vi sono una serie di attività da svolgere:

  • Raccolta di informazioni e analisi del trattamento dei dati svolto
  • Redazione del Registro del trattamento dei dati
  • Verifica della conformità delle modalità di trattamento con il nuovo regolamento privacy (RGPD)
  • Monitoraggio e tracciamento delle attività

Solo in alcuni casi è necessario nominare una nuova figura introdotta dal regolamento ovvero il Responsabile della Protezione dei Dati (RPD) anche indicato Data Protecion Officer (DPO).

Il DPO deve essere nominato:

  1. Se il trattamento dei dati è svolto da un organismo pubblico
  2. Se le attività principali dell’azienda comportano un monitoraggio regolare e sistematico di interessi su larga scala (i.e. Tessera punti di un supermercato)
  3. Se le attività principali dell’azienda comportano una gestione di “dati particolari” relativi alla persona fisica ed in particolare:
    1. origine razziale o etnica
    2. opinioni politiche
    3. convinzioni filosofiche o religiose
    4. appartenenza sindacale
    5. dati genetici
    6. dati biometrici
    7. dati relativi alla salute
    8. vita sessuale e orientamento
    9. informazioni relative a condanne o reati

Non esitate a contattarci per eventuali chiarimenti e su come adempiere al nuovo regolamento.